Attività anno scolastico 2021-22

Scuola primaria di Cismon del Grappa

FESTA DI FINE ANNO SCOLASTICO

L’ultimo giorno di scuola, quest’anno è stato veramente bello e nessuno, ma proprio nessuno si è annoiato!

Tutti pronti già alle 9 per una lunga, dolce passeggiata dalla Scuola sino al Parco di “Tony Lavaggio”, attraverso via Roma , dove c’era un bel mercato affollato, proseguendo per la parte nord del paese e deviando poi verso il lungoBrenta. 

Un percorso ricco di scorci spettacolari, con la Gusella a far da sentinella e il fiume Cismon che non s’aspettava , all’incontro con la Brenta, di veder spuntare una così allegra comitiva!

Poi via sotto al Ponte di ferro e quello di pietra, dove forse una pietra ce la mise pure il Palladio, per arrivare fino ad un enorme prato tagliato di fresco, odoroso di erbe, accogliente e sicuro.

Tony ci attendeva lì e con grande semplicità ci ha detto” fe quel che volì tuto el giorno!” 

Detto, fatto! Corse, giravolte, capriole, immancabili e inaspettate le partite a pallone, i salti con la corda e gli slalom tra i birilli…, i riposini all’ombra di alberi d’ogni tipo e le sciacquatine alla fontana in piena libertà!

Poi un buon pranzo al sacco, un riposino guardando il cielo azzurrissimo e ventilato 

Con tutta calma, rientro verso Scuola, non prima di aver dato un fugace sguardo al meraviglioso bazar di rigattiere gestito da Tony…

Ancora ombra dei salici del Brenta a ripararci dal caldo e…sorpresa: nel cortile della Scuola Nicole, gestrice della Gelateria “Al Confin”, pronta con tanto gelato sciolto dai gusti deliziosi, offerto a tutti i bambini con tanta generosità e simpatia! 

Davvero un bell’ultimo giorno di Scuola, con la testa già in vacanza e con un ultimo sguardo, forse un po' malinconico dei ragazzi di quinta che, nel loro cuore, sanno di partire per una nuova avventura a Settembre.

Avanti tutta allora, buon viaggio ragazzi, portate nel vostro zaino dei ricordi belli l’ultimo giorno alla Primaria. 

A tutti gli altri, arrivederci a Settembre, con nuovi amici da accogliere ed aiutare e tanta forza per ricominciare!

Buone vacanze!

 RESIDERE: incontro con l'artista

In questi ultimi giorni di scuola la classe quarta ha svolto una lezione molto speciale con il Maestro d'Arte Mauro Campagnaro, artista molto quotato ed esponente della " Land Art", una particolare forma d'arte in cui l'artista interviene direttamente su un territorio, soprattutto incontaminato.

Il suo lavoro è stato fatto in una pozza d'alpeggio abbandonata da decine e decine di anni, un residuo e da qui ha preso il nome la sua Mostra: "RESIDERE", cioè un luogo abbandonato che è diventato rifugio per la diversità.


Mauro ha spiegato ai ragazzi lo stretto rapporto tra Arte e Natura, ha parlato di questo "Luogo segreto" dove si è svolta la sua ricerca tramite videocamera e fototrappola: 300 giorni di raccolta, 3000 km percorsi!

Gli "incontri" in questo luogo, solo apparentemente disabitato, sono stati tantissimi e tutti mozzafiato: foto e video che hanno incantato i ragazzi e bombardato di domande il protagonista.

Alla fine Mauro ha mostrato dove è stata esposta per oltre un mese la sua opera finita: nella Galleria della Stazione Centrale di Milano! Praticamente il bosco è stato portato nel cuore della città!

Davvero un incontro importante, dove i ragazzi hanno fatto sintesi di tutte le conoscenze scientifiche su cui avevano lavorato durante l'anno e apprezzato il bello come imparato durante le attività di arte!

Mauro ci ha promesso che tornerà il prossimo anno con nuove avventure!



                                 SEMPRE PIU’ IN ALTO!

Si è concluso il Corso propedeutico all’ arrampicata per i bambini delle classi prima e seconda, svolto nella Palestra della nostra Scuola!

I bambini con il super esperto Giulio Abrate, Istruttore dell’AICS e CSEN di arrampicata indoor hanno sperimentato in tutta sicurezza un modo nuovo di fare sport!

 

 

 

 

Arrampicarsi è già nella natura di tutti i bambini, ma il boulder ha un fascino del tutto speciale ed è un bel modo per imparare a superare gli ostacoli ed esplorare i propri limiti. Fortunati ad avere questa opportunità nella nostra Scuola!

 Alla prossima avventura, con tanta adrenalina !

Giornata ecologica

Insieme ad Etra, puliamo l'ambiente!

Giovedì 17 Marzo si è svolta la “Giornata ecologica” che ha coinvolto e reso partecipi tutti gli alunni della Scuola Primaria di Cismon del Gr/ Valbrenta.

Alle 10 in punto, tutti pronti per la consegna ai partecipanti delle pettorine ed attrezzature varie, messe a disposizione da ETRA e necessarie per la raccolta e pulizia del paese. 

Il gruppo di coloratissimi bambini si è suddiviso per classi, animando le strade del paese, dove accompagnati dal Prosindaco, dai Volontari, dal Gruppo Alpini e dalla Pro Loco, hanno proceduto con molta attenzione ed impegno, alla pulizia delle aiuole, dei marciapiedi, delle strade pubbliche, dei sentieri. I più piccoli hanno ingaggiato una vera e propria “caccia al rifiuto!”

I più grandi si sono poi diretti verso l’argine del Brenta, dove hanno avuto un gran da fare per raccogliere tantissimi rifiuti di ogni tipo, riempendo tutti i sacchi disponibili.

Per loro è stata anche l’occasione per una sosta in riva ad uno degli scorci più belli del fiume, dove Pieregidio Fiorese, esperto ed appassionato ambientalista, ha spiegato l’importanza del fiume come corridoio ecologico e la necessità di mettere attenzione su ogni rifiuto, ma in particolare sulle microplastiche, altamente pericolose per animali e uomini, concludendo che, quindi, è un vantaggio per tutti non sporcare!

A metà giornata, tutti i gruppi e i volontari si sono ritrovati al Bosco delle Fontane per consumare un buon pranzo al sacco, la prima volta dopo tanto tempo! 

La giornata è proseguita con il biglietto di ringraziamento che i bambini hanno consegnato a tutti coloro che hanno sostenuto l’iniziativa: al Prosindaco di Cismon, Fidenzio Grego, rappresentante dell’Amministrazione Comunale di Valbrenta, che ha messo a disposizione personale e un mezzo per raccogliere i rifiuti: un carico completo! Il prosindaco ha spronato i bambini ad essere delle buone sentinelle ecologiche e di partire sempre con un sacchettino per raccogliere piccoli rifiuti per strada…

Poi è stata la volta degli Alpini, della Pro Loco, dei Volontari tutti, sempre presenti e pronti nei riguardi della Scuola!

Si è conclusa così questa giornata "operativa e formativa" per i bambini della Scuola, tutti entusiasti dell’iniziativa, accompagnata anche da una delle prime miti giornate di Primavera e dal motto che abbiamo fatto anche nostro:

Non si è mai troppo piccoli per fare la differenza”!

UNITI  PER LA PACE 

Flah mob di venerdì 18 marzo 2022

Tutti insieme per dire NO ALLA GUERRA

SI AL DIALOGO E ALLA PACE FRA I POPOLI.

LABORATORIO DIDATTICO: “SPUNTANO I NIDI!”

Volete regalarvi una passeggiata nel Bosco delle Fontane di Cismon del Grappa? Beh, troverete un’originale sorpresa: sparsi qua e là tra gli alberi, fanno capolino numerosi nidi artificiali.

Il tutto rientra nel Progetto “Amici per…la Terra” che vede numerose attività di sensibilizzazione al rispetto e conoscenza del territorio, svolte durante l’anno.

Durante il Laboratorio sono stati dipinti i nidi, costruiti in legno non trattato, dalle abili mani del signor Antonio, valente artigiano locale.

I ragazzi sono andati nella sua “officina” e ognuno ha prelevato la sua “casetta-nido”: l’hanno dipinta con colori ecologici, rigorosamente atossici, adatti per il delicato ruolo! Infine i nidi sono stati rifiniti ad uno ad uno, in modo esclusivo, mimetizzandoli ed abbellendoli con soggetti naturali.

Un gruppo di volontari ha accompagnato la classe quarta che ha realizzato l’attività e, con l’aiuto di un esperto e grande conoscitore del luogo, Pieregidio Fiorese, sono state posizionati lungo il tratto del Bosco della rinomata “Passeggiata Cismon”: un luogo ameno, a pochi metri dal fiume Brenta.

I nidi sono stati creati pensando al tipo di avifauna presente o di passaggio nel territorio: più grandi e spaziosi per i merli; con piccole aperture per cince, cinciallegre, cinciarelle, pigliamosche, ballerine, picchi rossi e verdi; con aperture mediane per codirossi, balie, luì, beccafichi e tanti altri, ai quali il Bosco darà rifugio e ristoro.

Gli stessi nidi poi, diventeranno riparo al sopraggiungere della cattiva stagione per pettirossi, lucherini, cesene, peppole, solo per citare i volatili più conosciuti che qui sverneranno o saranno di passo.

Il Bosco delle Fontane, Riserva Naturale dal 1996, è un bosco ripariale, caratterizzato da risorgive, cioè da acque affioranti provenienti dalle Valli laterali che scendono dal Grappa.

Nel Bosco, il pomeriggio è stato divertente per i bambini: erano contenti e liberi, ma anche soddisfatti di rilanciare una particolare attenzione per un ambiente molto ricco di biodiversità, interpretando alcuni obiettivi di Educazione Civica e in particolare l’Obiettivo 15 dell’Agenda ONU 2030.

Il prossimo passo sarà la sistemazione di una bacheca esplicativa in modo che chi passa di qua apprezzi e si fermi a riflettere su quanto bello e fragile sia questo sito: vi aspettiamo tutti a Cismon !

CARNEVALE A SCUOLA

Anche quest’anno Carnevale è passato a Scuola, lasciando una bella Festa colorata, svolta nel cortile che è stato il nostro palcoscenico! Barzellette, bans, poesie, danze e balli, capriole e giravolte ci hanno accompagnato, assieme ad un bel venticello che trasportava a folate coriandoli e stelle filanti in quantità ! Maschere, travestimenti, trucchi e parrucchi hanno fatto di un semplice pomeriggio una festa che ha reso contenti i bambini, dai più piccoli ai più grandi… Il tempo di finire un ballo scatenato e…Carnevale era già passato! Ci ha lasciato questi ricordi che ci piace condividere…

Guarda il video

E' ARRIVATO NATALE

La Scuola ha cercato di fare festa, nonostante il momento particolare, perché ogni bambino deve assaporare la gioia dei giorni speciali, quelli che lo fanno sentire ancor più coinvolto nel preparare con le sue mani e la fantasia del gruppo, addobbi, un biglietto d’auguri e un lavoretto per la propria famiglia che, al di là di ogni credo, riconosce nel Natale un giorno inclusivo e intimo da trascorrere in serenità.

Un breve augurio, con la recita di una poesia, una danza e lo scenografico lancio, per ogni classe, di un palloncino rosso natalizio (ecosostenibile ovviamente e decomponibile nel tempo di una foglia d’acero!), accompagnato da un messaggio augurale, hanno concluso l’ultimo pomeriggio prima delle vacanze.

Il palloncino dei nostri compagni a casa è stato lanciato da tutte le maestre, per far arrivare a tutti, ma proprio a tutti i nostri Auguri che speriamo siano volati in alto, dove soffiano i venti migliori!

MAGIA DI NATALE

Come ogni anno, c’è molto fermento nella nostra scuola per preparare addobbi, coroncine, pupazzi e far scendere dal ciel la neve, quella finta, oltre a quella vera!

Insomma si sente aria di Natale tutto intorno a noi, con un bel presepe che ci accoglie sulla scalinata , all’allestimento del quale hanno contribuito tutte le classi, ciascuna per la sua parte e il risultato è stato semplice, come deve essere, ma intenso e carico di significato!

L’albero invece è stato preparato con abilità e pazienza, dai ragazzi di quinta, come da tradizione, con la tecnica dell’origami, quindi senza usare colla e forbici, ma solo con le mani e un foglio di carta. Gli addobbi sono stelle ed ottaedri modulari, cioè composti da più pezzi che combinati assieme creano un modello spettacolare! Tutti gli addobbi della scuola sono a costo zero e costruiti interamente in modo sostenibile e riciclabile!

UNITI PER …LA TERRA! ”

E’ il nostro Progetto di Educazione Ambientale che verrà svolto in più momenti, durante l’anno. In questo periodo abbiamo aderito al “ Progetto Scuole “ di ETRA, un percorso didattico, cioè una via sulla quale camminare per imparare a diventate più consapevoli nella gestione del territorio, delle sue risorse, su come migliorare e rendere più sostenibile il proprio stile di vita, partendo da piccole cose. Ogni classe ha partecipato o prenderà parte nei prossimi mesi ad uno speciale Laboratorio sui temi ecologici e sul rispetto dell’ambiente, attraverso una bella esperienza pratica condotta con gli esperti di ETRA ! Tutto in linea con Agenda ONU 2030 ! In attesa dei prossimi appuntamenti, ecco qualche momento dei Laboratori già svolti:

FELICI DI LEGGERE!

I benefici che la pratica della lettura offre nel percorso di crescita di un bambino sono ormai riconosciuti e dimostrati: la lettura fatta in prima persona, ma anche ascoltata sviluppa le abilità di comprensione, la creatività, la capacità di riflessione, può veicolare contenuti e valori, offre benefici anche dal punto di vista emotivo come la capacità di riconoscere e dare un nome alle proprie emozioni e a quelle degli altri, crea un bagaglio importante per ogni persona e …molto altro.

Cercare di sviluppare il piacere per la lettura è quindi una priorità.

Ecco quindi che il 7 dicembre i bambini della scuola primaria Valbrenta hanno incontrato “La bici di Marlene” e Stefano Torresan che, con grande abilità e una lettura coinvolgente, li ha appassionati a storie diverse e ai personaggi più disparati.

Alla fine dell’attività tutti i bambini hanno ricevuto la tessera della Biblioteca di Valbrenta, il modulo per registrarsi e naturalmente …UN LIBRO IN PRESTITO!

CHE BELLO SPERIMENTARE!

Scienza e magia non hanno molto in comune, ma sicuramente lo stupore che suscita un esperimento scientifico negli occhi dei bambini è sicuramente qualcosa di magico ...bastano una bottiglietta, un po’ di aceto, del bicarbonato e un palloncino.

ARCHEOLOGI E PALEONTOLOGI PER UN GIORNO

L' archeologo e il paleontologo sono due aiutanti dello storico. Mercoledì 24 novembre abbiamo scoperto che svolgono un lavoro davvero interessante ed entusiasmante. COME? Per un paio d’ore siamo diventati noi degli archeologi e paleontologi… è stato veramente emozionante scavare strato per strato e scoprire tante fonti…

Eccoci al lavoro:

GIORNATA DEGLI ALBERI: 21 Novembre 2021

Lunedì 21 Novembre la Scuola Primaria ha vissuto un appuntamento speciale: la “Giornata degli Alberi”, che si rinnova ogni 21 novembre. 

I Carabinieri Forestali di Carpanè, l’Assessore Alberto Cavalli, presente anche il Dirigente Scolastico, hanno sensibilizzato i bambini sull’importanza degli alberi che proteggono il suolo, migliorano la qualità dell’aria, mitigano il clima, assorbono CO2, riparano dalle frane con le loro radici e svolgono una funzione fondamentale nella vita e salute del nostro Pianeta.

I bambini più grandi hanno potuto riflettere attraverso poesie a tema e stralci di brani ricavati da testi famosi: Rigoni Stern con “ Arboreto Selvatico”, Mauro Corona e Matteo Righetto con“ Il passo del vento”. Brevi frasi, molto espressive lette insieme hanno arricchito la semplice cerimonia. I più piccoli hanno invece adornato con piccoli cuori verdi portafortuna i due faggi offerti dai Carabinieri Forestali di Carpanè e dal Comune di Valbrenta che ringraziamo intensamente per la loro presenza.

CON UN LIBRO E UN CUSCINO: flash mob in cortile

In occasione della “ Maratona Regionale di Lettura 2021” nel cortile della Scuola Primaria verrà organizzato un flash mob, dal titolo ”Con un Libro ed un cuscino”.
I bambini di tutte le classi saranno gli attori e i protagonisti di pensieri, parole, immagini tratte dal libro da loro scelto e condiviso con i compagni.
Ogni bambino proporrà la sua " frase del cuore", ossia quella che lo ha fatto emozionare, sussultare, soffermare, ridere, piangere ..La frase di ognuno scivolerà come un' onda fino a travolgere tutte le classi e scoprire insieme mille gocce di magici libri !

A come ...Accoglienza

Come capita ogni anno, il primo giorno di scuola è stato un momento emozionante e coinvolgente, in modo particolare per i bambini della classe prima ! Quest’anno, infatti sono stati accolti all’insegna dello spirito olimpico, ricordando i Giochi Olimpici estivi, appena conclusi a Tokyo. E' stata preparata una scenografia molto colorata dai ragazzi delle varie classi, usando i colori dei cerchi olimpici che poi sono diventati una breve ma significativa danza con cui, alle ore 10.00, sono stati accolti, ad uno ad uno, i piccoli di prima. I valori di correttezza, costanza, velocità, forza, fair play e inclusione sono stati il messaggio sul quale per tutta la settimana si è lavorato, in modo da costruire, passo dopo passo, come dei veri atleti, un “Anno da Campioni”!